Piattaforme Elevabili con e senza stabilizzatori

INFORMAZIONI


Costo: € VEDI DURATA E COSTI

Durata: DURATA E COSTI

Inizio Corso: In pianificazione

Sede del Corso: Il corso si terrà presso la nostra sede in via Maddalena 63/C- 66054 Vasto (CH); è’ previsto lo svolgimento del corso anche presso la sede aziendale con un minimo di 8 partecipanti.

DURATA E COSTI


MODULO TECNICO  MODULO PRATICO QUOTA DI ISCRIZIONE 
Tipologia Ore

Giuridico Normativo
1 ora

Tecnico 3 ore

PLE che operano su stabilizzatori 4 € 96,00
PLE che operano senza stabilizzatori 4 € 96,00
PLE che operano con e senza stabilizzatori 6 € 120,00

OBIETTIVI


Il D.Lgs.81/08 (artt. 37,71 comma 7, e 73) e l’Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012 prevedono che i lavoratori incaricati dell’uso delle attrezzature di lavoro che richiedono conoscenze e responsabilità particolari ricevano una formazione, informazione ed addestramento adeguati e specifici, tali da consentire l’utilizzo delle stesse in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possono essere causati ad altre persone. Le PIATTAFORME di LAVORO ELEVABILI (con e senza stabilizzatori) rientrano tra le attrezzature sopracitate.
Obiettivo del corso, pertanto, è quello di fornire ai lavoratori addetti gli elementi per la gestione e la conduzione in sicurezza di tali mezzi.

A CHI SI RIVOLGE


I lavoratori, anche autonomi, che utilizzano piattaforme di lavoro mobili elevabili con e senza stabilizzatori

NORMATIVA


D.Lgs. 81/08 e Accordo Stato-Regioni del 22/02/2012.

REQUISITI DI AMMISSIBILITA’


Non sono richiesti titoli di studio specifici, né esperienze e competenze particolari.

METODOLOGIA


Il corso prevede un esame scritto e una prova pratica finale (orientato alla verifica dell’apprendimento). Ogni allievo riceverà il materiale didattico costituito da cartellina, penna, block notes, e dispensa del corso.

ATTESTATO


Alla fine del corso, dopo il superamento dell’esame finale, verrà rilasciato un attestato di partecipazione ai sensi della normativa vigente.

AGGIORNAMENTO


A cadenza quinquennale è previsto l’aggiornamento di  4 ore

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter