Avviso 4/2017 – seconda scadenza

tsv_avviso_4_2017


72 MILIONI DI EURO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI SUI TEMI CHIAVE PER LA COMPETITIVITA’ DELLE IMPRESE ADERENTI

Con l’Avviso 4/2017, Fondimpresa ha stanziato 72.000.000 di euro, suddivisi su due scadenze, per il finanziamento di piani condivisi sui seguenti temi chiave:

  • qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti
  • innovazione dell’organizzazione
  • digitalizzazione dei processi aziendali
  • commercio elettronico
  • contratti di rete
  • internazionalizzazione

Ogni Piano formativo può riguardare l’ambito territoriale, esclusivamente in una regione o provincia autonoma collocata all’interno delle Macro Aree Nord, Centro, Sud e Isole.

I piani formativi vanno presentati “a sportello”, con verifica di ammissibilità e valutazione di idoneità in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande di finanziamento in forma completa, per ciascuna delle due scadenze e per ambito.

Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul “Conto Formazione” dalle ore 9:00 dell’11 giugno 2018 fino alle ore 13:00 del 1 luglio 2018.

Possono presentare la domanda:
  • le imprese beneficiarie dell’attività di formazione oggetto del Piano per i propri dipendenti, aderenti a Fondimpresa alla data di presentazione della domanda di finanziamento e già registrate sull’«Area Associati» del sito web www.fondimpresa.it;
  • gli enti già iscritti, alla data di presentazione della domanda di finanziamento, nell’Elenco dei Soggetti qualificati da Fondimpresa per la categoria I dell’art. 5.2 del “Regolamento istitutivo del sistema di qualificazione dei Soggetti Proponenti” – Formazione rivolta a lavoratori appartenenti ad imprese di tutti i settori, compresi i soggetti posti in mobilità, con esclusione della formazione sulle tematiche dell’ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sulla tematica dell’innovazione tecnologica di prodotto e di processo, nel limite della classe di importo e dell’ambito territoriale di iscrizione che deve comprendere tutte le regioni a cui appartengono le aziende beneficiarie del Piano. Sono esclusi gli operatori oggetto di sospensione o revoca della qualificazione prima dell’approvazione della domanda di finanziamento.

La concessione dei finanziamenti è subordinata alla interrogazione del Registro nazionale degli aiuti di Stato e alla registrazione del finanziamento, alle condizioni e con le modalità previste dall’art. 52 della L. 24 dicembre 2012, n. 234 e s.m.i e dalle diposizioni attuative.

Per poter usufruire di questa opportunità in modo totalmente gratuito, vi chiediamo di contattarci al numero 0873/367018, chiedendo della dott.ssa Patrizia Di Nenno email: patrizia.dinenno@tsv.it oppure riempiendo il form di seguito.

Nome Azienda*

Nome Responsabile*

Indirizzo Mail*

Contatto Telefonico*


Consenso Privacy*

Attenzione, cliccando su Invia dichiari di accettare le nostre politiche di privacy e dei cookie

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter