La digitalizzazione: motore di crescita delle imprese

Quanto è davvero importante la digitalizzazione per le imprese italiane? È vero che le competenze digitali garantiscono la crescita delle aziende, l’aumento del fatturato e una maggior competitività nel mercato? L’Università Cattolica di Milano ha cercato di dare risposta a queste domande e ha analizzato il progetto di Google e Unioncamere, “Eccellenza in Digitale”, progetto che ha lo scopo di promuovere la digitalizzazione delle piccole e medie imprese italiane.

L’indagine dell’Università milanese ha confermato l’importanza e l’efficacia delle strategie digitali nelle aziende. Infatti, è emerso che il 67% dei partecipanti alla ricerca ha ottenuto risultati di crescita già nel breve periodo. In particolare, il 34% di essi ha detto di aver incrementato il numero di clienti, il 18% di aver osservato un aumento del fatturato e il 29% delle esportazioni.

Di fatto, il progetto di Google e Unioncamere ha offerto concretamente, ai partecipanti, la possibilità di ampliare il proprio business. Infatti:

  • Il 21% del campione ha dichiarato di essere entrato in mercati nuovi;
  • Il 9% di aver incrementato le vendite attraverso l’e-commerce.

Due considerazioni importanti sono emerse a fine progetto:

  • L’assunzione di persone che abbiano competenze digitali (1 azienda su 10 le ha già assunte; 1 azienda su 4 intende farlo nei prossimi sei mesi);
  • L’aumento di investimenti in comunicazione e in competenze digitali (rispettivamente il 78% il 76% del campione).

Va ricordato, infine, che i lavoratori italiani sono tra i meno competenti in materia di competenze digitali. Infatti, un Workmonitor di Randstad, che ha coinvolto oltre 12mila addetti di 33 diversi Paesi, ha messo in luce che il 67% dei lavoratori italiani sostiene di avere scarse competenze legate alle tecnologie digitali.

Le competenze digitali sarebbero invece fondamentali per il successo dell’azienda e per restare competitivi nel mercato del lavoro: il 90% dei dipendenti italiani ritiene che tutte le aziende dovrebbero sviluppare una strategia digitale (la media globale si ferma all’87%). Tuttavia il 70% del campione sostiene che la propria impresa non disponga di personale con le competenze adeguate per avviare il percorso di digitalizzazione.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter