La gestione magazzino nell’E-commerce

Se hai un negozio di vendita online, ti capiterà quotidianamente di dover fare i conti con la gestione del magazzino e l’organizzazione logistica: gli ordini, il controllo delle scorte, le giacenze, i riordini, l’inventario, il carico e lo scarico della merce, e così via.
Come puoi rendere più efficiente la gestione magazzino della tua attività di E-commerce?

1. Pianifica in anticipo. Quando hai un sito di E-commerce, è importante avere a magazzino il giusto livello di scorte dei prodotti che vendi nel tuo negozio virtuale. Per fare questo è necessario analizzare i dati storici delle tue vendite. Cosa dovresti fare?

  • Controllare l’andamento degli ordini per singolo prodotto nell’ultimo anno;
  • Identificare i picchi e i cali della domanda;
  • Identificare la potenziale crescita della domanda dei vari prodotti;
  • Analizzare l’andamento delle vendite dei tuoi prodotti anno su anno;
  • Individuare possibili trend, sulla base della richiesta dei clienti.

2. Gestisci al meglio le scorte e la loro collocazione. Per un’efficace gestione del magazzino dovresti essere in grado di saper individuare i giusti livelli minimi delle scorte. Inoltre, ti è necessario conservare le scorte anche fuori sede. Infatti se il tuo E-commerce cresce, potresti trovarti nella condizione di dover soddisfare richieste in zone geografiche differenti e lontane tra di loro. Potresti, in questo caso, stringere accordi di stoccaggio e di distribuzione con realtà più vicine ai mercati lontani da raggiungere. Puoi così abbattere facilmente i costi e le tempistiche di stoccaggio, trasporto e consegna; e garantire un servizio ai clienti più efficiente possibile.

3. Organizza gli spazi del magazzino. Potresti posizionare le merci più richieste in un luogo tale da poterle raggiungere con estrema facilità. Di conseguenza, potresti disporre invece gli articoli meno richiesti in zone del magazzino più difficili da raggiungere.

4. Assumi nuove persone. Qualora fosse necessario, non lasciarti spaventare e assumi nuovo personale, specialmente nei periodi più caotici. In questo modo non ti faresti cogliere alla sprovvista e sapresti gestire al meglio l’impennata delle richieste.

5. Affidati ad un software per la gestione del magazzino, che sia in grado di gestire la tracciabilità dei prodotti, le scorte, i riordini, le giacenze, l’inventario, ecc. Scegli un software di gestione magazzino semplice, intuitivo e con un’interfaccia facilmente usabile.

6. Cerca di rifornirti nell’immediato. Nel caso in cui non dovessi riuscire a rifornirti con tempestività, segnala sul tuo sito l’esaurimento del prodotto sito e riapri ordini e spedizioni non appena questo torna disponibile, meglio se contattando i clienti che lo avevano richiesto.

7. Controlla il magazzino periodicamente. Una gestione efficace del magazzino del tuo E-commerce dovrebbe prevedere check mensili – o meglio ancora settimanali – dell’inventario. Così da avere la situazione sempre aggiornata.

8. Non accumulare troppe scorte nel magazzino. È importante che tu sappia evitare gli eccessivi accumuli di scorte in magazzino. Questo, infatti, ti potrebbe causare costi inutili e spazio occupato inutilmente – che potrebbe essere destinato a prodotti più richiesti.

9. Fai aggiornamenti immediati. Registra subito le movimentazioni del tuo magazzino. In questo modo hai tutto sotto controllo e riduci la possibilità di commettere errori.

10. Comunica e ascolta i tuoi clienti. I clienti, in genere, vogliono essere sempre informati sullo stato dei loro ordini. Garantisci loro l’opportunità di monitorare costantemente le spedizioni, la data di consegna prevista, quella effettiva, ecc. In questo modo, potresti aumentare il livello di soddisfazione dei tuoi clienti e la loro fidelizzazione.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter