Settimana Europea salute e sicurezza sul lavoro

Il 24 Ottobre è iniziata la Settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro 2016  che si concluderà venerdì 28 Ottobre.

Attraverso le centinaia di eventi che si svolgeranno in tutta Europa questa settimana, l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) e la sua rete di partner sottolineano l’importanza di garantire condizioni di sicurezza e di salute durante tutta la vita lavorativa.

In base alle previsioni, entro il 2030 i lavoratori di età superiore a 55 anni saranno il 30 % o più della forza lavoro totale in molti paesi dell’UE. Questo andamento demografico pone i dipendenti, i datori di lavoro e le imprese di fronte a delle sfide. In ragione dell’invecchiamento della popolazione e del calo demografico, è fondamentale garantire condizioni di salute e sicurezza a tutti i lavoratori nell’arco della loro vita lavorativa. In tal modo si assicura la sostenibilità e la dinamicità della forza lavoro europea.

L’EU-OSHA e i suoi partner si stanno impegnando al fine di promuovere una vita lavorativa sostenibile e aiutare i datori di lavoro a sfruttare al meglio i vantaggi che i lavoratori più anziani possono portare alle imprese.

In particolare L’EU-OSHA  ha pubblicato una guida elettronica interattiva e intuitiva, che fornisce orientamenti pratici e informazioni semplici al fine di gestire la sicurezza e la salute di una forza lavoro che invecchia. Le informazioni sono adattate in base alle esigenze di datori di lavoro, lavoratori, responsabili delle risorse umane o professionisti in materia di SSL.

L’UE ha fissato un obiettivo in materia di occupazione: entro il 2020 il 75 % della popolazione dell’Unione di età compresa tra 20 e 64 anni deve essere inserito nel mondo del lavoro. L’esistenza di pratiche di SSL che tengano conto dell’età e garantiscano il benessere sul luogo di lavoro per tutta la vita lavorativa sono due elementi essenziali di tale obiettivo.

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter